Chirurgia Estetica

Rinoplastica

Intervento di Rinoplastica

La rinoplastica ha lo scopo di ridurre e rimodellare la cartilagine e l’osso del naso con la duplice finalità estetica e funzionale, correggendo la respirazione ed eliminando il russamento.

Cosa prevede l’intervento
Indicato dopo l’età dello sviluppo osseo, è eseguita praticando delle incisioni all’interno delle narici per scollare la cute dalle strutture sottostanti, in modo da accedervi per modellarle e/o ridurle.
Quanto dura l’intervento
L’intervento ha una durata di 1 o 2 ore e viene svolto in sala operatoria con sedazione o anestesia generale. Al termine dell’intervento sono applicati dei tamponi e una medicazione rigida.
Le cicatrici, essendo interne, non sono visibili. Nelle 24 ore successive all’intervento, spesso si manifesta un gonfiore attorno agli occhi con ecchimosi bluastre, che normalmente si riassorbe nel giro di 1 mese. Talvolta, per un periodo limitato, ci potrebbe essere una diminuzione o alterazione della funzione olfattiva.
Dopo l’intervento
In genere dopo pochi giorni è possibile riprendere l’attività lavorativa, ma è consigliabile un periodo di astensione dall’attività fisica di 2 settimane.
Il risultato della rinoplastica è osservabile già nel decorso post-operatorio ed è definitivo.

Guarda le storie di chi si è sottoposto all'intervento

post rinoplastica

Silvia, 28 anni


Rinoplastica

Silvia aveva problemi di respirazione e non accettava la forma del suo naso.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui privacy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.