Chirurgia Estetica

Mastopessi

Intervento di Mastopessi

A volte i seni risultano “svuotati” e cadenti in seguito ad allattamento, dimagrimento o invecchiamento. L’intervento di mastopessi permette di sollevarlo e rassodarlo, riposizionando areola e capezzolo nella loro sede naturale.

Cosa prevede l’intervento
L’intervento prevede delle incisioni intorno all’areola, nel caso in cui si debba correggere un’ipertrofia lieve, oppure delle incisioni verticali dall’areola fino al solco sottomammario, nel caso di ipertrofia moderata o grave. Il diametro areola-capezzolo viene poi ridotto in dimensioni, anche tramite l’asportazione del tessuto cutaneo in eccesso, e risollevato.
Quanto dura l’intervento
La sua durata varia tra un’ora e due ore e mezzo e deve essere eseguita in ambiente sterile in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale. A intervento ultimato viene applicato un bendaggio contenitivo cha va indossato fino alle dimissioni.
Dopo l’intervento
I punti di sutura sono rimossi dopo 10 giorni. È normale avvertire dolore nei 2-3 giorni successivi all’intervento, comunque controllabile con antidolorifici. La paziente deve indossare continuativamente un reggiseno elasticizzato per 20-30 giorni. Nello stesso periodo può persistere un certo gonfiore ai seni. Talvolta le cicatrici rimangono arrossate e visibili per qualche mese. Una sensibilità alterata dei capezzoli può presentarsi nelle 6 settimane successive all’intervento.
Per beneficiare appieno dei risultati estetici della mastopessi è necessario attendere 2-3 mesi. È consigliato trascorrere a riposo la settimana dopo l’intervento, dopodiché è possibile riprendere l’attività lavorativa, a meno che non comporti intensi sforzi fisici. Durante il periodo di convalescenza, dalle 4 alle 6 settimane dopo l’intervento, sono da evitare il sollevamento di pesi (come anche prendere in braccio i bambini) e l’attività fisica. È sconsigliabile inoltre dormire a pancia in giù.

Guarda le storie di chi si è sottoposto all'intervento

Sandra, 63 anni


Mastopessi

La perdita di peso ha reso Sandra insoddisfatta del suo décolleté.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui privacy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.